Abbinamenti con Risotto ai frutti di mare

Ricco come un tesoro sommerso

Il colore delle conchiglie, la consistenza morbida dei crostacei e quella soda dei molluschi. Il risotto ai frutti di mare è un tesoro pieno di sapori, da scoprire ad ogni forchettata.

La ricetta cambia molto a seconda degli ingredienti selezionati. Noi abbiamo scelto cozze, vongole, gamberetti e calamari, ma regolati con quello che trovi e lasciati guidare dalla freschezza.

E per il vino? Ti suggeriamo un abbinamento perfetto.

Ingredienti per 4 persone

  • Riso Carnaroli 360 g
  • Frutti di mare freschi 350 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Cipolla 1
  • Carota 1
  • Sedano mezzo gambo
  • Prezzemolo qb
  • Olio EVO qb
  • Sale e pepe qb

Comincia a pulire i gamberetti. Metti da parte carapaci e teste, uniscili a mezzo gambo di sedano, la cipolla, la carota e il prezzemolo per preparare il brodo che ti servirà per cuocere il riso.

Una volta che il brodo sarà abbastanza denso, filtralo e tienilo da parte. Poi pulisci cozze e vongole, cuocile in padella con aglio e un filo d’olio e, una volta pronte, filtra l’acqua di cottura e tieni anche questa da parte.

Pulisci i calamari, tagliando ad anelli sottili il corpo e a metà i tentacoli. Falli saltare in padella con un filo d’olio.

Ora passa al risotto. In una casseruola molto ampia, fai soffriggere mezza cipolla e fai tostare il riso per qualche minuto. Aggiungi man mano il brodo dei gamberetti filtrato e fai cuocere il riso. Quando sarà al dente, unisci l’acqua filtrata dei molluschi e tutti gli ingredienti che hai cotto precedentemente. Regola di sale e pepe e, a fiamma spenta, aggiungi un abbondante trito di prezzemolo.

Ti suggeriamo...

Gentile

Con la sua delicatezza, il Pinot Grigio si sposa bene a risotto ai frutti di mare perché riesce ad esaltare i sapori degli ingredienti, senza sovrastarli.

Pinot Grigio
Pinot Grigio
Bianchi

È partito dal cuore della Francia e da lì ha girato il mondo, colorandosi di…

Top